HOME / ATLETI / CALENDARI / CLASSIFICHE / COMUNICATI / DISPOSITIVI / FOTO / LINK / NEWS / STORIA / TECNICI

NEWS

30 CANDELINE SULLA TORTA DEL G.S. ROATA CHIUSANI 

Il Gruppo Sportivo Roata Chiusani ha festeggiato, sabato 19 febbraio al Ristorante "Il Picchio Rosso" di Roata Chiusani (Centallo), i 30 anni di attività. La società che è nata come piccolo club di provincia, è cresciuta fino ad animare l'intero movimento dell'atletica leggera, e della corsa in particolare, dell'intera Granda.
Fondato il 20 dicembre 1980,  il Gruppo Sportivo contava allora una quindicina di tesserati. Poi la crescita costante, con tanti giovani che si sono avvicinati all’atletica seguendo gli utili consigli dell' attuale responsabile tecnico Beppe Viale.
L'exploit di Rita Marchisio, ora presidente della società, alla maratona di Osaka nel 1982, fu un vero stimolo per parecchi appassionati di atletica non solo della zona: la società, che era partita con l'intento di offrire ai suoi tesserati l'opportunità di fare sport in compagnia senza inseguire a tutti i costi il risultato agonistico, si trovò così di fronte alle richieste di atleti ed amatori che volevano crescere tecnicamente per raggiungere livelli più alti.
I nomi della già citata Marchisio, di Marco Olmo, specialista delle ultramaratone, di Massimo Galliano, Campione Europeo di corsa in montagna, di giovani che hanno vestito la maglia azzurra come Marco Corino, Luca Massimino, Fabrizio Cogno e  Alice Olivero, hanno poi portato in giro per il mondo, assieme a molti altri, il nome della società Cuneese.
Sabato sera, a Roata Chiusani, si sono ritrovati tutti: atleti in attività, e molti veterani che hanno già appeso le scarpe al chiodo da qualche tempo. Erano presenti per la Federazione di Atletica il presidente provinciale Rosy Boaglio, per la regione l’olimpionico di Mosca di marcia Maurizio Damilano, ora presidente, e i consiglieri Giuseppe Aragno, Sebastiano Scuderi e Mauro Riba e, per il Coni, il presidente Attilio Bravi.
Per il Comune di Centallo hanno fatto gli onori di casa il Sindaco Antonio Panero e l’assessore Franco Grosso, mentre per il Comune di Cuneo il Sindaco Alberto Valmaggia e gli assessori Valter Fantino e Guido Lerda. Per la Provincia è intervenuto l’assessore Beppe Lauria e per la Regione il consigliere Federico Gregorio che ha portato i saluti del presidente Cota.
Il Panthlon Club Cuneo ha offerto un riconoscimento alla società ruatase grazie al presidente Sebastiano Dutto e, per la Sezione Veterani Sportivi di Cuneo, ha presenziato il vice presidente Giò Aime. Era inoltre presente anche il fedelissimo ex Sindaco di Cuneo Guido Bonino,
Sono inoltre stati premiati coloro che da sempre sostengono il Roata, come le Cassa di Risparmio di Fossano e la su Fondazione, la UBI B.R.Europea e la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo. No meno importante il sostegno delle ditte: Scotta Energia, Macelleria Cavallo di Cuneo, Il Podio Sport, l’ASICS Italia, la S.I.E.COM, Consolino Flavio (impianti elettrici), la Frogline, la Calleris Legumi, Martina Meccanico e combustibili, il Caseificio Valle Stura e la Banca Alpi Marittime C.C. Carrù.
Un ringraziamento è andato anche ai rappresentanti dei giudici di gara e cronometristi e ai responsabili della Sigma (stesura delle classifiche gara). Premiati pure i rappresentanti della stampa per il loro prezioso lavoro di divulgazione dell’attività del Gruppo, ed i numerosissimi collaboratori e genitori che, dietro le quinte, prestano un grande lavoro al sodalizio della Marchisio. Tra questi il commercialista Claudio Cavallo che, da sempre, offre gratuitamente la necessaria “assistenza fiscale” alla società.
A festeggiare il trentennale del club erano inoltre presenti quasi tutte le società della Granda (e non solo), segno questo che nell’atletica leggera regna ancora un senso di sportività e amicizia che va oltre l’aspetto agonistico.
E’ stato anche ricordato il primo presidente e fondatore Giovanni Cavallo, scomparso nel 2008, e G. Battista Viale (padre di Beppe) venuto a mancare proprio la settimana scorsa.
A tutti i tesserati è stato donato, oltre al DVD che raccoglie le più belle immagini di 30 anni di gare, anche il gagliardetto ed un completino tecnico ideati appositamente per l’occasione.
La società tutta, ed in particolare il settore femminile, hanno dato il benvenuto alla nuova arrivata Romina Cavallera che già ha vestito onorevolmente la maglia del Roata Chiusani in occasione dei recenti Campionati Italini Individuali di corsa campestre di Varese, dove si è piazzata 30° assoluta. Oltre ai dirigenti, un grazie importante è andato anche ai tecnici: il loro lavoro è essenziale per l’ottenimento dei risultati di parecchi giovani e giovanissimi.

Ecco adesso la struttura tecnica:
Beppe Viale responsabile tecnico, Cladio Osenda tecnico responsabile dell’attività su pista, Stefania Osenda
allenatore pista ed esordienti, Stefania Garnero istruttore attività esordienti, Giulia Olivero istruttore attività esordienti, Elda Giraudi consulente disco e peso, Antonello Martucci collaboratore, Ilaria Campana collaboratore, Simone Spinelli collaboratore, Gualtiero          Falco collaboratore gruppo di Luserna-Pinerolo, Mario Malerba collaboratore gruppo di Trofarello-Cambiano.
Da evidenziare che dalla seconda parte del 2007, con l’arrivo di Claudio e Stefania Osenda, la società si è dedicata in modo completo a tutte le specialità dell’atletica.
Molto gradito e partecipato è stato il brano composto ed eseguito da tutti (giovani e non) con tanto di video e foto d’archivio, per l’anniversario incentrato e dedicato a Beppe e Rita.

Cordiali saluti               

g.s. Roata Chiusani



GS ROATA CHIUSANI
via Chiusani 75 _ 12020 fraz. Ronchi, Cuneo
tel 0171 43254 _ fax 0171 434907 _ cell 3383682314 _ email: gs@atletica-roatachiusani.org
cod. fisc. 96025230044 _ P.I. 02416150049 _
cod. società CN020