HOME / ATLETI / CALENDARI / CLASSIFICHE / COMUNICATI / DISPOSITIVI / FOTO / LINK / NEWS / STORIA / TECNICI

NEWS

CORRI IN ROSA 2015
Una folta partecipazione di pubblico, atlete, podisti e podiste non competitivi ha salutato la quinta edizione cuneese della Corri in rosa, manifestazione nata per divulgare il messaggio di lotta alla violenza di genere e raccogliere fondi in favore della Rete  Antiviolenza, organismo  fortemente voluto dal Comune di Cuneo, in allora in persona dell’Assessora Elisa Borello, per creare sinergia tra i soggetti istituzionali e del terzo settore che del drammatico tema si occupano, supportando le donne che, purtroppo numerose, ne sono vittime. La città ha dimostrato sensibilità spiccata al tema, con affluenza forte nonostante il periodo ancora semi vacanziero potesse fare temere numeri scarni.

Come sempre, la serata si è svolta tra le competizioni giovanili, la corsa non competitiva e la fase agonistica, impegnando oltre 400 partecipanti che hanno dato vita, nel salotto buono della nostra città, a vivaci competizioni.

Piazza Galimberti ha ospitato le gare giovanili di Campionato Provinciale e le corse gioco dei bambini, mentre la ritrovata ed affascinante Via Roma ha visto snodarsi il percorso delle manifestazioni “adulte”, sia competitive che non.

Importante segno di sostegno all’iniziativa è giunto dalle ragazze del Cuneo Calcio femminile, presenti alla manifestazione con la Presidente Eva Callipo, da sempre vicina alla Corrinrosa.

Ancora una volta, elevato il livello della corsa agonistica, che ha visto schierate al via molte tra le migliori atlete in campo regionale, su tutte Elena Bagnus ( Podistica Valle Varaita), in grande spolvero, in ogni edizione, sul percorso cuneese, che ha preceduto sul traguardo Michela Beltrando (Atletica Saluzzo), una ritrovata  Flavia Boglione  ( Atletica Saluzzo). Quarta  la torinese Cristina Dosio Giò 22 Riviera) qiunta la rientrante Mina El Kannoussi ( Atletica Saluzzo), 6° Lorenza Beccaria (Atl. Cuneo), 7° Luisa Brunetti (Pod. Buschese), 9° Maria Laura Fornelli (Pod. Valvaraita) e 10°Ramona Bertaina (Atl. Saluzzo). Le vittorie di categoria sono state di: Annalisa Prato (Roata Chiusani nelle allieve), Federica Perotto (Atl. Saluzzo Junior), Federica Collino (Atl. Valpellice Promesse), Stefania Cherasco (Dragonero SF 35), Morena Almonti (G.S. Ferrero SF 40), Tiziana Fornione Dragonero SF 45), Nadia Pellegrino Boves Run SF 50), Cristina Frontespezi (Roata Chiusani SF 55) e Sivia Bolognesi Cambiaso Risso GE SF 60).

Corri in rosa Cuneo significa anche combinata con la analoga manifestazione che, da nove anni, ha luogo nel piccolo Comune di Porte nel pinerolese; con ciò, si vuole premiare le migliori atlete che abbiano partecipato ad entrambe le gare. Per il 2015 , la speciale classifica ha visto prevalere la giallonera Elena Bagnus sulla saluzzese Michela Beltrando, ultimo gradino del podio per Cristina Dosio ( Giò Riviera), torinese solitamente avvezza ai percorsi aspri delle corse alpine, quarta piazza per la “cuneese” d’adozione Alice Tealdi ( G.S Roata Chiusani), quinto posto per Luisa Brunetti ( Podistica Buschese,) sesto per Lorenza Beccaria (Atletica Cuneo). Vittoria nelle rispettive categorie per Elisabetta Collino Allieve, Federica Perotto Junior, Federica Collino Promesse, Elisa Colmo SF 35, Maria Laura Fornelli, Silvia Ferrarini SF 45, Cristina Frontespezi SF 55, Anita Tron SF60.

Avevano aperto la manifestazione le gare delle categorie giovanili dove si disputava la terza prova di campionato provinciale. Anno vinto le rispettive gare Elisabetta Galliano dell’Atletica Saluzzo nelle ragazze, Umberto Brero (Atletica Bra) nei ragazzi, Marta Griglio (Atletica Saluzzo) nelle cadette e Ousmane Samake (Atletica Morozzo) nei cadetti. Come società giovanile a punteggio si è imposta la Podistica Buschese davanti al Roata Chiusani terza l’Atletica Saluzzo.

Il connubio rinnovato con il Pizza Fest ha dimostrato ancora una volta l’importanza delle sinergie di eventi ed ha offerto la possibilità per tutti i partecipanti di condividere un momento di ristoro; il tutto  in attesa delle premiazioni, assai “ricche” grazie alla generosità degli “amici” della Corri in rosa, come sempre “capitanati” da Il Podio Sport,  Inaudi Funghi e tartufi di Borgo San Dalmazzo e Profumeria Ellebi di Cuneo, storici supporters della manifestazione. La collaborazione con il Filatoio Rosso, nata quasi per caso e dimostratasi assai felice, ha “regalato” a tutti i partecipanti alla Corri in rosa un biglietto di ingresso per la Mostra Dipinti cantati, in tema con la manifestazione, raccontando vite di donne indiane.

Gli organizzatori G. S Roata Chiusani e Comune di Cuneo, con la fondamentale collaborazione della Fondazione CRC, hanno reso possibile trasmettere il messaggio che la violenza non è mai normale e raccogliere un sostanzioso aiuto economico per le associazioni che fanno parte della Rete Antiviolenza. A Telefono Donna e Mai più sole, infatti, verrà devoluto il ricavato della manifestazione non competitiva, con consegna del contributo in occasione della Giornata mondiale contro la violenza di genere del prossimo 25 novembre.

 


GS ROATA CHIUSANI
via Chiusani 75 _ 12020 fraz. Ronchi, Cuneo
tel 0171 43254 _ fax 0171 434907 _ cell 3383682314 _ email: gs@atletica-roatachiusani.org
cod. fisc. 96025230044 _ P.I. 02416150049 _
cod. società CN020