MASSIMO GALLIANO

Quando Massimo Galliano vinse il titolo europeo di corsa in montagna a Miedzjgorze in Polonia – era il 2 luglio 2000 – non faceva ancora parte del G.S. Roata Chiusani. Ma proprio in quel periodo, nel quale gareggiava per la Podistica Valle Varaita, si allenava già con alcuni mezzofondisti ruatesi.
Poi il cambio di società ed una carriera in continua crescita, con risultati ottenuti a raffica.
Oggi Massimo rappresenta la punta di diamante del club di Rita Marchisio: nella sua umiltà e nella sua grande forza, l’atleta di Verzuolo è il punto di riferimento di tutti gli altri corridori seguiti tecnicamente da Beppe Viale.
Nato nel 1974, è tesserato nel GS Roata Chiusani dal 2001. Inizia la sua splendida carriera nella corsa in montagna dove già da giovane dimostra le sue grandi qualità arrivando secondo ai mondiali juniores di Susa nel 1992. Nel 1996 si laurea campione italiano nella categoria promesse e successivamente partecipa per ben tre volte alla coppa del mondo.
La sua più grande impresa la compie nel 2000 in Polonia quando, dopo aver inziato a seguire i consigli di Beppe Viale, vince alla grande il titolo europeo.
Accantonata l’attività in montagna si dedica alle maratone, alle corse su strada e alla pista.
Ottiene il personale di 2h 17′:24” in maratona a Roma mentre corre la mezza in 1h 04′:54” ad Alessandria.
In pista può vantare 29′:44” sui 10000, 14′:20” sui 5000 e 8′:26” sui 3000 metri.

2017-07-17T10:53:57+00:00